Sequenza di Yoga
per la digestine.

Questo video si concentra su una sequenza di yoga per migliorare la digestione, stimolando il Chakra Manipura e aumentando il fuoco digestivo.

elimina le tossine, l’indigestione e la stitichezza.

Articolo tratto da www.relaxyoga.co.uk di Elisa Citro.

Il Chakra Manipura è situato nella spina dorsale all’altezza dell’ombelico, dove si trova il plesso solare. Il plesso solare si occupa dei processi vitali di digestione e metabolismo del cibo, governa il funzionamento delle ghiandole gastriche, il pancreas, la cistifellea, ecc. Esse producono e secernono enzimi, acidi e succhi necessari per la digestione e l’assorbimento dei nutrienti.

Manipura significa ‘Città delle Gemme’, perché è lustro come una gemma, irradiando vitalità ed energia. Viene visualizzato come un fiore di loto giallo con dieci petali. All’interno del loto c’è un triangolo rosso, lo yantra (o diagramma) di Agni Tattwa, l’elemento del fuoco, e il Bija Mantra (o mantra di una sillaba) Ram.

Manipura è il centro della volontà, del dinamismo, dell’auto-affermazione, e della dominanza.

Questo Chakra il centro psichico che controlla queste attività e che fa nascere in noi l’istinto di cercare cibo e nutrirci. Esso è anche collegato alle ghiandole surrenali che producono adrenalina, la quale velocizza i processi fisiologici e rende la mente allerta.

La concentrazione su questo chakra, quindi, è particolarmente raccomandata a chi soffre di stanchezza cronica, depressione, e malfunzione del sistema digestivo.

Per concentrarci su questo chakra durante la pratica, visualizziamo il sole caldo, o una sfera di fuoco, facciamo esperienza di energia sotto forma di luce che si irradia dall’ombelico e permea il corpo intero.

Durante la pratica, ricordati di respirare solo attraverso il naso e di praticare a stomaco vuoto. Se ti senti stanco in qualsiasi momento, fai una pausa.

Possiamo terminare la pratica riposando in Shavasana, praticando meditazione o yoga nidra.

Om Shanti